15 dicembre 2005

Beata Mp3

Qualche mese fa ho registrato una canzone o qualcosa di simile. Ho "sfruttato" il testo di una mia poesia (http://nicoguzzi.blogspot.com/2005/10/beata.html), un giro di 4 accordi, registrando il tutto con il programma Audacity in 2 ore e mezza usando una chitarra classica e la mia voce, anche la linea vocale l'ho inventata in quelle due ore e mezza, ho registrato le diverse tracce una sopra l'altra con un microfono che oserei definire ridicolo, è quello che a volte ti tirano dietro quando stai per varcare la soglia del negozio dove hai appena acquistato un computer, quando hai ormai un piede fuori dalla porta la commessa ti urla: "Ti sei dimenticato questo microfono!" e poi te lo scaglia addosso con violenza perché il cliente ha sempre ragione ma va trattato sia con il bastone che con la carota; così è venuto un fruscio incredibile, simile a un uragano, che poi ho tolto parzialmente con Audacity che ha però allegramente aggiunto un suono di fantasmi, mah! Il risultato è comunque apprezzabile, per lo meno artisticamente.
http://www.hostfiles.org/usr/files/50/beata.zip

Il concerto di cui vi avevo trattato nei precedenti post, è confermato per sabato sera, 17 Dicembre, vicino all'oratorio di Arceto. "Apertura cancelli" alle nove e mezza.

4 commenti:

Daemos ha detto...

Ciao Nico, ho sentito beata, avresti potuto essere colui che dà la voce a Jack in Nightmare before christmas (se così si scrive) al posto di Renato zero, ok ci vediamo domani per il concerto...porca....

Nico Guzzi ha detto...

Breaking the what? Breaking the what? I wanna breaking the law!

Il metallo viene qua, viene qua e ci salverà dalla techno e dai cantautori e tutti, tutti insieme li faremo fuori

Lassù nella valle, si ascolta metallo.

Nico Guzzi ha detto...

Ho visto Nightmare before Christmas, mi è piaciuto un casino, ma non sapevo assolutamente che ci fosse di mezzo Renato Zero, tra l'altro mi piaceva moltissimo il cantato di Jack, mah, non si finisce mai di imparare e conoscere!

Daemos ha detto...

infatti è l'unica cantata che mi sia mai piaciuta di quel frocio di Renato, ok buone feste ci vediamo l'anno prossimo (sempre se non ti viene nostalgia e mi vuoi vedere prima) ciao