25 novembre 2005

"Cento colpi di pettine" di Nico G

L'Italia è divisa tra chi scopa troppo e chi poco, in termini culturali l'esempio più lampante è Melissa P che per inseguire le sue insaziabili voglie d'amore si è donata con tutto il suo corpo a mezzo Sud Italia, si calcola infatti che la metà degli acquirenti delle oltre due milioni di copie vendute del libro “Cento colpi di spazzola” siano stati amanti di Melissa P, nonostante quella che in molti definirebbero la sua tenera età. Rimaniamo in attesa che si lasci con il suo attuale compagno e venga a dispensare un po' delle sue abilità al Nord, perché fare discriminazione? Del resto potrebbe aumentare la schiera dei lettori. Il sesso attira, non c'è nulla da fare, per questo consiglio ai grandi studiosi, agli economisti, ai politologi di affiancare nei loro scritti e nelle loro riflessioni qualcosa che riguardi la sfera erotico-sessuale, ad esempio “L'adesione all'euro, l'inflazione e l'aumento della disfunzione erettile,” “L'allargamento ad Est dell'Ue e l'inchiappettamento ad Ovest degli immigrati,” “Ciampi, l'amor di patria e l'amor di Lesbia,” “I prodotti cinesi e il Kamasutra,” “Titolo: Il caso Nestle. Sottotitolo: succhiare il latte dalle tette della mamma risulta ancora il metodo più sicuro e piacevole per il succhiante, anche se non sempre attuabile,” “L'esportazione della democrazia in Medio Oriente: meglio a gambe aperte o a chieppe divarichete? (come direbbe Lino Banfi),” “Il sexy gate di Clinton e la possibile soluzione della masturbazione nei casi più gravi,” alcuni titoli per le riflessioni sociologiche potrebbero essere “Vespa: sono i nei o i soldi che attraggono gli ospiti?” “Celentano e il calo di fusioni amorose il giovedì sera,” “Ru48 e aviara, problemi moderni che riguardano le donne ma anche tutti gli uccelli di riflesso.”
Il mio consiglio materialista è concedetevi al prossimo come la natura ha voluto, non tanto con mente e cuore, ma soprattutto con corpo! Ok dopo queste bassezze morali ed ironiche mi fermo, non vorrei che qualcuno mi scomunicasse per qualche fraintendimento.

9 commenti:

Jo ha detto...

Il mondo è già abbastanza triste...... senza toccare questi fondi... Sperando che almeno i pochi personaggi che sono riusciti a non regalare soldi a Melissa P. (non sono tra questi) rimangano nel loro bel mondo pudico.

Nico Guzzi ha detto...

bisogna ogni tanto toccare il fondo, altrimenti è come vivere in un immaginario paese dei balocchi

Nico Guzzi ha detto...

da dove nasce l'idea di perfezione, se non dalle imperfezioni umane

Pablo ha detto...

Ciao Nico.
"La perfezione dell'uomo consiste proprio nello scoprire le proprie imperfezioni". Citazione di Agostino.
Io ho letto dei saggi di qualche geologo che ha sfruttato l'odierno successo del genere "sesso", nei titoli. Qualche esempio: "L'erezione dei vulcani e il rischio ambientale", "La tettonica delle pacche e le sue dinamiche".
Ciao Nico. Mi trovi sul blog di Gaber. Sei forte, eh!

Nico Guzzi ha detto...

Ciao Pablo, completamente d'accordo con la citazione di S.Agostino.
Alla prossima elucubrazione qui o sul blog di Gaber..

Stefanoreves ha detto...

IMPENSABILE GUARDATE E COMMENTATE COSA l'ECONOMIST PENSA DELL' ITALIA DI BERLUSCONI:

http://espertone.blogspot.com

ARTICOLO USCITO OGGI
SCANDALO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
LA CINA IN CONFRONTO E' ORO PURO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

ava ha detto...

ma del vecchio detto che del sesso piu' si parla meno se ne fa che vogliamo dire?
;-)

Nico Guzzi ha detto...

ha ha, una freccia è partita dall'arco di Ava (Ava Adore canzone magnifica degli Smashing Pumpkins); credo che quello sia un detto coniato dai "puristi dell'amore" che in questo modo mettevano a tacere coloro per i quali sembrava cosa normale parlare apertamente delle loro esperienze sessuali, come una delle tante esperienze umane; se sono qui a scrivere è perchè non lo sto facendo :-)

ava ha detto...

non voleva essere un affondo, piuttosto sottolineare la differenza tra il sesso scritto e quello visto, se per il primo c'e' ancora del "pudore" l'allusione visiva al sesso e' ormai dilagante, tanto che pure Famiglia Cristiana cerca di sdoganarlo tra mille ripensamenti..

grazie di avermi ricordato ava adore: adoro quella canzone! :-)