29 novembre 2005

La Moka-Sveglia

Avete visto la pubblicità della caffettiera che fa il caffè mentre voi siete ancora a letto grazie alla sveglia incorporata? Pensate, si calcola che in questo modo ci si possa svegliare tra i 2 minuti e 37 secondi e i 3 minuti e 15 dopo, un guadagno notevole ma che rapportato ai 2 minuti e 15 secondi persi la sera precedente per preparare la moca il risultato diventa piuttosto irrisorio, un guadagno di qualche secondo. Tra gli acquirenti vi è una schiera ben nutrita, soprattutto di uomini, che non avendo ancora capito a fondo il funzionamento della moca-sveglia buttano via il caffè credendo sia l'unico modo per spegnere la suoneria. Fate caso a tutta la pubblicità, la donna si sveglia, tutta pimpante ovviamente perché ha dormito ben 12 secondi in più della notte precedente, si alza da letto e nel frattempo cosa fa? Si tira via i tappi per le orecchie? Perché? Alcuni hanno ipotizzato che il motivo sia il rumore assordante della caffettiera mentre fa il caffè che porterebbe una persona a svegliarsi paradossalmente prima. Forse mi è sfuggito, i tappi li danno in regalo con la moca?
P.s. Dal punto di vista lessicale moca e moka sono intercambiabili.

4 commenti:

Anonimo ha detto...

al di là di tutto penso che la comprerò, così io e la mia donna non dovremo più scannarci su chi dovrà fare il caffè la mattina

Nico Guzzi ha detto...

così dopo puoi anche dirci quanto è comoda e come funziona..

Cinno ha detto...

Mah... non si sa più cosa inventare... CHE STORIACCIA!!!

Nico Guzzi ha detto...

eh be, siamo circondati da creativi