12 dicembre 2006

Second Life

Sapete cos'è Secondo Life?
In poche parole e semplificando è una sorta di gioco online, anche se le sue caratteristiche lo fanno apparire quasi come una realtà parallela, chiunque può iscriversi e creare la propria identità e il proprio personaggio che verrà usato poi all'interno di questo mondo alternativo in cui i confini tra il reale e l'irreale sono piuttosto sfumati, ognuno compra, vende e costruisce tutto ciò che c'è all'interno di questo luogo in 3D. Una community di ormai 2,000,000 di persone che danno vita ad una vera e propria economia virtuale a cui si è presto affiancato anche un mercato reale in cui i soldi che girano sono veri.

Second Life? And the First Life?

Molti pensano, soprattutto nelle culture orientali, che praticamente la maggior parte della vita che conduciamo è distrazione dalla vita vera, quella che potrebbe definirsi First Life, il capitalismo si basa sulle distrazioni, sui passatempi, sul superfluo, una seconda vita è tanto superflua ma non meno importante, forse una volta si provava a diventare attori oggi ci si mette dietro un computer, molto più comodo e meno rischioso.
Second Life non è altro che un mini-mondo dove chi l'ha creato può studiare a fondo i comportamenti degli uomini, un laboratorio che può raccogliere informazioni su informazioni, può incanalare creatività, idee e originalità inespresse che probabilmente gli iscritti non hanno modo di esprimere nella vita materiale di tutti giorni. E' gratuito per l'utente base e con diversi step di costo per altri tipi di utenti, con canoni mensili, quadrimestrali e annuali.

Chi sa se i personaggi creati dagli utenti in Second Life sanno di essere guidati da qualcuno nelle loro azioni o credono di compiere libere scelte e di essere spinti solo dalla propria ragione e anima. Paradossale vero?

3 commenti:

Daemos ha detto...

bella Nico...bel modo di vedere le cose!

Ado ha detto...

Guardati Nirvana (se non l'hai già visto)! Cmq apprezzo molto il tuo blog (ho dato solo una lettura qua e la) e sono impressionato dall'assiduità con cui scrivi!

Nico Guzzi ha detto...

Grazie Ado...l'ho visto quel film ma lo ricordo vagamente, la frequenza dei post è piuttosto variabile anche se tento comunque di tenerlo aggiornato anche nei periodi di secca. C'è un altro film di realtà virtuale interessante, si chiama Existenz, un po'anche il precursore di Matrix.