25 novembre 2008

Bloccare un contatto in Facebook

Anche lo spam diventa finalmente "popolare" grazie al Social Networking e soprattutto a Facebook.
Inciso: la soluzione al vostro problema è nella parte finale dell'articolo, nel caso in cui non abbiate tempo di leggere tutto.

Facebook parte e si sviluppa dal basso, una specie di processo che gli esperti amanti dei tecnicismi chiamerebbero bottom-bottom (tradotto dal culo al culo) ma in questo caso, a differenza dello spamming per email, è forse più semplice arrestarlo, bloccando gli autori di volta in volta, in questo caso individuabili e spesso più agguerriti, anche se meno espliciti nelle loro campagne di marketing; ad esempio amici che creano magari il gruppo degli "amanti della Nutella", facendo una campagna pubblicitaria quasi a costo zero, sfruttando l'effetto virus della rete, questi amici possono infatti contare sulla pazienza degli utenti che li hanno accettati nel loro network.
Mi ritorna un po' in mente Fight Club, dove si rendono chiari alcuni processi della comunicazione.

La forza di Facebook è sicuramente la possibilità di rispolverare antiche amicizie (e inimicizie) ampliandole ulteriormente, a dismisura, quasi senza controllo, tanto che su quale sia il senso e il valore del termine amicizia inizio ad avere qualche dubbio, anche se credo comunque che più possibilità di relazioni ci sono e meglio è se si trasformano in qualcosa di reale e tangibile, come può essere ritrovare su Facebook dopo tanto tempo il vecchio o la vecchia amichetta delle superiori e ritornarci a letto in onore dei tempi andati, questo mi pare sia molto costruttivo, attenzione a non esagerare, in questo modo a volte si costruisce un bambino.
Succede però che uno aggiunge amici su amici, a volte senza essere nemmeno sicuro dell'identità di quel contatto, così in lista finiscono PR di qualsiasi settore, virtual account, psicologi, studiosi, cazzari, pubblicitari vari.

Escludendo i nemici che si conosce e che dunque è meglio tenerli sott'occhio, come insegnano i film di Hollywood ma soprattutto la mafia italiana, bisogna sapere che invece quei personaggi sopracitati si possono bloccare se non interessa ciò che propongono. Come fare?
Basta andare nella sezione Impostazioni di Facebook, in alto a destra, poi Impostazioni sulla privacy, si aprirà una pagina all'interno della quale c'è un riquadro dove si scrive il nome della persona che si vuole bloccare ed eliminare dai propri contatti. Il gioco è fatto, Facebook salvo, noi forse no.

2 commenti:

Facebook Marketing ha detto...

Ciao grazie per la citazione come cattivo :D

Buona giornata e in bocca al lupo per tutto sinceramente.

Nico Guzzi ha detto...

ma in realtà il link al tuo sito è relativo al contesto non al particolare delle pratiche più o meno scorrette di web marketing, altrimenti non ti avrei neanche segnalato...